image

I medici di base lombardi a congresso a Como

Evento di grande rilievo per la medicina del Territorio  dal 13 al 15 giugno presso l’Hotel Palace di Como , dove  si svolgeranno “Le Giornate delle Medicina Generale” .  Si tratta della terza edizione della manifestazione ideata da Peppo Conti, ex presidente dell’Ordine di Como e della Snami Nazionale, qualche anno fa e organizzata dallo Snami Regionale che porterà in città alcuni fra i maggiori  protagonisti della scena sanitaria regionale, nazionale ed  europea.

Come di consueto l’evento ideato per un pubblico di medici di medicina generale, ma non solo,  si articolerà in varie sessioni che  spazieranno dalla argomenti di etica, di organizzazione  e previdenza. Si partirà  venerdì pomeriggio con la sessione “Negoziare  oggi fra etica ed economia” nella quale verranno messi a confronto gestori della sanità pubblica con esperti di  antropologie ed etica. Si cercherà di coinvolgere i medici che non partecipano generalmente alla dialettica sindacale sulle problematiche della contrattazioni ad ogni livello, cercando di comprendere come gli scenari economici costringano spesso a compromessi al limite con i principi etici sui quali si fonda la Professione.

Si proseguirà sabato mattina con una sezione che si aprirà con quattro relazioni che cercheranno di fare intendere quale potrà essere il lavoro dei medico di famiglia a partire già  dal  prossimo anno. Ci saranno un epidemiologo e una psicologa che spiegheranno  quale sarà la popolazione  che si dovrà assistere e quali saranno i suoi bisogni medici, della persona e sociali.   Seguiranno  funzionari della Regione Lombardia che indicheranno in anteprima i criteri attraverso i quali le ASL provinciali dovranno ripensare l’organizzazione della assistenza sul territorio, concretizzando i contenuti del Decreto Balduzzi.  Per finire la mattinata , ci sarà una interessante tavola rotonda partecipata da esperti provenienti da altre  regioni italiane e da Svizzera, Austria e Olanda nella quale si cercherà di raccogliere  esperienze molto diverse dalle quelle lombarde per valorizzare aspetti che potrebbero essere poi riutilizzati nello evoluzione  del la nostra organizzazione  territoriale.

Nel pomeriggio di sabato si svolgerà una sessione su problematiche  di  formazione ed ECM in una professione in veloce trasformazione  che è stata accredita come evento ECM con ben 16 punti. Parteciperanno esperti della scuola formazione regionale e della Fnomceo.

Infine, nella mattinata di domenica, si chiuderà con la sessione sulla previdenza. Ci sarà l’eccezionale  presenza del presidente EMPAM, Oliveti, che spiegherà il funzionamento del sistema pensionistico dopo la recente riforma e avrà modo di spiegare direttamente le vicende degli ultimi travagliati mesi dell’Ente, tristemente arrivati anche alla cronaca nazionale. Seguirà una relazione dedicata ai giovani medici che si trovano a dovere  approntare un piano pensionistico . Chiuderà il convegno una tavola rotonda sulla previdenza obbligatoria e complementare.

Pito Rivolta

La partecipazione al convegno è gratuita e libera a tutti i medici.
Per maggiori informazioni: segreteria@snamilombardia.org; snamicomo@gmail.com

 

facebooktwittermailfacebooktwittermail