image

La medicina di difesa

Promosso dalla sezione comasca dell’AMMI (Associazione Mogli Medici Italiani) ed organizzato in collaborazione con l’OMCeO di Como, si è svolta in data 28 ottobre 2015 la Tavola Rotonda “La MEDICINA DI DIFESA. Nuova realtà nel rapporto medico paziente, tutela per la professionalità del medico o garanzia per la salute del cittadino?”.

In presenza di un folto ed attento uditorio sono intervenuti: Rosanna Scaravelli, Presidente AMMI sez. di Como; Fabio Banfi, esperto di Organizzazione sanitaria dell’A.O. Sant’Anna; Mario Tavani, docente di Medicina legale dell’Università Insubria; Mariano Fadda, Magistrato presso la Procura della Repubblica di Como; Antonella Fumagalli, Presidente regionale FederAnziani Senior Italia; Gianluigi Spata, nostro Presidente.

La Tavola rotonda ha evidenziato le difficoltà in cui viene a trovarsi quotidianamente il medico, stretto tra le richieste del paziente, la ricerca dell’autonomia professionale e dell’appropriatezza clinica che si vorrebbe imporre per decreto, l’adesione a protocolli e linee guida, la specificità del caso clinico che si trova a trattare, la valutazione e l’interpretazione del giudice, che non sempre può fare riferimento alle condizioni globalmente imposte dal Sistema, talvolta contraddittorie.

Particolare rilevanza è stata data alla necessità dell’ascolto del paziente e dell’approfondimento del rapporto medico-paziente.

Scarica il file di power point:
Tavola rotonda Medicina Difensiva 2015

FacebooktwittermailFacebooktwittermail