image

Riforma sanitaria Regione Lombardia, Gallera: “Fondamentale adesione delle cooperative dei mmg”. Al via Centro pazienti cronici all’ex Sant’Anna

“L’inaugurazione di questo nuovo Centro servizi che coordinerà le attività di presa in carico di 560, tra medici e pediatri, di 5 delle 8 Ats lombarde riuniti in 3 cooperative mi riempie di orgoglio. L’adesione delle cooperative di Mmg alla nostra riforma sanitaria è fondamentale per la costruzione di un modello di presa in carico completo ed efficace”.

Lo ha detto l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera nel corso del convegno ‘Presa in carico del paziente cronico da parte della medicina generale in forma organizzata secondo la Riforma sanitaria regionale’, a cui era presente anche il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega all’Attuazione del programma e ai Rapporti istituzionali nazionali Alessandro Fermi, ad Appiano Gentile (Como) , che è
stato seguito dall’inaugurazione del Centro servizi.

“Quello che mi fa particolarmente piacere – ha sottolineato l’assessore – e’ che questi 560 medici abbiano compreso fino in fondo l’obiettivo della nostra Riforma che e’ valorizzare il ruolo dell’Mmg e garantire al contempo la sostenibilità del sistema sanitario pubblico, che altrimenti rischia di implodere
da qui a qualche anno”.

“La trasformazione dell’ex ospedale Sant’Anna in Centro servizi del paziente cronico – aggiunge Gallera – in virtù della legge di riforma del sistema sanitario regionale è stata l’occasione per dare a questa struttura, non più  in grado di rispondere ai mutati bisogni di salute del territorio, una nuova vita e una nuova identità. L’inaugurazione del Centro Servizi all’interno del Poliambulatorio costituisce un altro tassello importante di questo mutamento”.

“Tanti sono gli interventi compiuti all’interno di questo presidio dell’ Asst Lariana – ha rimarcato il titolare regionale
della Sanita’ – che sta ampliando l’offerta dei servizi per la cittadinanza: oggi il Centro servizi per la presa in carico del paziente cronico, qualche giorno fa il Centro vaccinale. Quindi un’intuizione di Regione Lombardia che qui dimostra di essere stata in grado di migliorare la qualita’ dell’offerta sanitaria per chi ha piu’ bisogno”.

“Da lunedi’ – ha concluso Gallera – questo Centro servizi, che può contare su 130 clinical manager che si sono messi a
disposizione per collaborare con i medici di medicina generale per la predisposizione del piano di assistenza individualizzato dei pazienti cronici, sara’ in azione per migliorare la qualità i vita dei nostri cittadini più fragili”.

facebooktwittermailfacebooktwittermail