Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Como - Comunicazione - 21/2021

DECRETO LEGGE 1 APRILE 2021 N 44 RECANTE "MISURE URGENTI PER IL CONTENIMENTO DELL'EPIDEMIA DA COVID-19 E IN MATERIA DI VACCINAZIONI ANTI SARS-CoV-2"

Oggetto: DECRETO LEGGE 1 APRILE 2021 N 44 RECANTE "MISURE URGENTI PER IL CONTENIMENTO DELL'EPIDEMIA DA COVID-19 E IN MATERIA DI VACCINAZIONI ANTI SARS-CoV-2"

Anno
2021
Settore
Pubblicazioni Generali
Tipo
Comunicazione
Numero
21
Data Inizio Pubblicazione
02/04/2021
Data di scadenza
02/12/2021
Validato e pubblicato da
Utente Redazione

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n° 79 del 1 aprile 2021, il decreto-legge 1 aprile 2021 n° 44 recante “Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2”.

In particolare l'art. 4 (Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del contagio da SARS-CoV-2 mediante previsione di obblighi vaccinali per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario) prevede che "gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali sono obbligati a sottoporsi a vaccinazione gratuita per la prevenzione dell'infezione da SARS-CoV-2."

Nello stesso articolo, al comma 3, viene riportato che "Entro cinque giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto" (n.d.r. 1 aprile 2021) "ciascun Ordine professionale territoriale competente trasmette l'elenco degli iscritti, con l'indicazione del luogo di rispettiva residenza, alla regione o alla provincia autonoma in cui ha sede. Entro il medesimo termine i datori di lavoro degli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie, socio-assistenziali, pubbliche o private, nelle farmacie, parafarmacie e negli studi professionali trasmettono l'elenco dei propri dipendenti con tale qualifica, con l'indicazione del luogo di rispettiva residenza, alla regione o alla provincia autonoma nel cui territorio operano”.

La suddetta trasmissione dovrà effettuarsi presso l’indirizzo pec della regione o della provincia autonoma.

Tag:
Torna all'elenco
Torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto